Come registrare lo schermo dell’iPhone senza Jailbreak

In passato per registrare lo schermo dell’iPhone o di un qualsiasi dispositivo Apple, era necessario eseguire il Jailbreak ed installare l’applicazione Display Recorder. Con l’ultimo aggiornamento di Quick Time, disponibile su OS X 10.10 (Yosemite), è stata introdotta la possibilità di registrare lo schermo dell’iPhone direttamente dal Mac senza bisogno del Jailbreak.
Registrare dei video di ottima qualità non solo ci permetterà di postare su youtube le nostre prodezze video ludiche, ma anche di fare delle registrazioni di un problema sull’iphone e mandarle ad un’amico per chiedergli una mano.
Ricapitolando, questo è quello di cui abbiamo bisogno:

  • Un Mac con installato OS 10.10
  • Il dispositivo Apple da registrare
  • Un cavo Lightning

Registrazione schermo iPhoneVediamo come fare

Connetti il tuo iPhone, iPad o iPod al Mac utilizzando il cavo Lightning. Apri Quick Time e dal menu File seleziona Nuova Registrazione Filmato.
Quick time si aprirà visualizzando le immagini provenienti dalla webcam del Mac, clicca sulla freccia e seleziona il tuo dispositivo, sullo stesso menu è anche possibile impostare come sorgente audio il microfono dell’iPhone, per catturare la musica di un gioco o la vostra voce mentre spiegate un problema. Premete il pulsante registrata, fate quello che volete sul vostro dispositivo e poi fermate la registrazione con il tasto Stop. Salvate il file appena creato dove preferito.

Come ottenere un audio perfetto

Sicuramente registrare l’audio di un App direttamente dal microfono dell’iPhone potrebbe far storcere il naso a qualcuno, per via dei rumori ambientali e della scarsa qualità. C’è un modo però per ovviare a questo problema, basta munirsi di un cavo audio Jack da 3.5mm, maschio-maschio, ne trovate di economici su Amazon per circa 6€. Prima di iniziare a registrare il video inserite il cavo nell’ingresso delle cuffie dell’iPhone e l’altra estremità nell’ingresso microfono del mac. Aprite un programma per la registrazione audio come GarageBand e verificate che il computer riceva l’audio avviando una canzone sull’iPhone; in garageband dovreste vedere i livelli della traccia salire.
Quando siete pronti avviate la registrazione Audio su Garageband e quella video su QuickTime in rapida sequenza, quando avete finito premente stop su entrambi i programmi. Come risultato avrete un video ed una traccia audio che potrete sovrapporre con un qualsiasi programma di video editing come iMovie.

via

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento