Il futuro dei videogiochi sarà su console

Magari questa affermazione farà storcere il naso a qualcuno ma credo davvero che il futuro del mercato video ludico sia sempre più orientato verso le console. Il mercato dei videogiochi ha un fatturato da record che da tempo ha superato come giro di affari quello dell’industria cinematografica, il che ci porta  dritti al primo punto di questo articolo.

Sempre più persone amano i videogiochi

inevitabilmente questo si traduce in un giro di affari sempre maggiore, più persone sono disposte a spendere soldi in qualcosa, più quel qualcosa cresce in fretta, c’è più scelta, ma anche una crescente attenzione nel rendere disponibili i contenuti ad un pubblico sempre maggiore.

Le console ad oggi sono computer a tutti gli effetti ma con un sistema operativo proprietario. Quando acquisti un gioco per console, lo porti a casa, lo infili dentro il lettore e aspetti che venga installato, la procedura è automatica e a prova di qualsiasi utente anche il meno affine alla tecnologia e nel giro di un ora si può avviare la riproduzione del gioco.

Su PC è tutto diverso, si porta un gioco a casa lo si apre e già il primo impatto è sconfortante, ci si trova davanti ad una quantità di dvd impressionante da inserire nel computer uno dopo l’altro affinché l’installazione proceda nel modo giusto.

Con 3 o 4 ore se sei fortunato riuscirai a giocare, sempre che non ti addormenti tra un cambio disco e l’altro. Il primo punto quindi si può riassumere in facilità di fruizione, più un oggetto è semplice più è piacevole da utilizzare.

Bug, problemi, driver e chi più ne ha più ne metta

L’utente medio non ha alcuna voglia di combattere con driver, errori di sistema e via discorrendo, se acquisti un gioco che per qualche motivo ha un incompatibilità con il tuo hardware ti ritrovi da solo contro la macchina. Dovrai avventurarti tra eventi di sistema, driver, ed errori indecifrabili, se non sei un esperto ti consiglio di lasciar perdere, sei finito e non si tratta di sfiducia sia ben chiaro.
Poi ci sono quelle volte in cui un gioco magari ha sempre funzionato e poi così ad un tratto smette di farlo, il problema potrebbe essere dovuto ad una patch di windows che ha fatto piantare tutto, così un pomeriggio che con tanto sudore ti sei ritagliato tra scuola, lavoro, figli, fidanzata ecc. va in malora per una maledetta patch. Sono queste le cose che ti fanno passare la voglia di giocare.

Si ma comunque il computer è meglio

Tralasciando il fatto che questa frase che chissà quante volte avrai sentito nella tua carriera di videogiocatore significa poco e niente, se la senti, la prima domanda che dovresti porre al tuo interlocutore è: “meglio per cosa?”
Per usare un foglio excel? Per navigare su internet? Per guardare un video su youtube? Allora si in quel caso sono d’accordo, ma per giocare dire che un computer è meglio a prescindere mi sembra un vero stereotipo.
Quando acquisti una console hai un pacchetto completo software, driver, hardware, non devi pensare a nulla c’è già tutto quello che ti serve, sei tranquillo che per diversi anni sei apposto e non dovrai preoccuparti di aggiornare scheda madre, processore e via dicendo. Il vantaggio che hai nell’uso di un PC sono fondamentalmente due, una resa video in alcuni casi migliore e la possibilità di aggiungere delle mod create da altri giocatori ai tuoi giochi preferiti, ovviamente mod che installerai a caro prezzo con problemi, fatica e tempo. Non si può dire quindi che qualcosa è migliore a prescindere perché tutto dipende dalle esigenze di chi utilizza quell’oggetto.

Intanto il mondo dei PC si trasforma

Mi ero dimenticato di dirti che ad oggi se vuoi un PC per giocare hai praticamente solo due strade, o costruirtelo, oppure pagare qualcuno che lo costruisca per te. I prezzi non sono economici se vuoi qualcosa di serio preparati ad investire almeno mille euro, al quale devi aggiungere la manodopera se decidi di affidarti a qualcuno. Questo perché i produttori di Hardware difficilmente producono macchine specifiche per il gaming, In quanto si presume che chi gioca su computer voglia scegliere da se tutti i componenti per ottenere le massime prestazioni.
Il mercato PC oggi è dominato da laptop ultra leggeri che non fanno delle prestazioni video il loro punto di forza, questi computer o tablet di nuova generazione sono economici ed adatti a tutte le esigenze, puoi comprarli ovunque anche se non sei un genio dell’informatica.

Riassumiamo

In questo articolo ho tessuto le lodi del mondo console, ho detto che più giocatori ci saranno nel mondo, più ci sarà bisogno di sistemi da gioco semplici. In seguito abbiamo parlato di bug e di problemi vari che affligono il mondo dei videogiochi su PC e di come un pomeriggio di relax possa trasformarsi in una battaglia contro le macchine alla terminator.
Ti ho descritto i vantaggi di giocare su computer e per finire della strategia che stanno assumendo i produttori di hardware negli ultimi anni. Se ancora non ti ho convinto significa che fai parte di quella fascia di persone che porteranno avanti coraggiosamente il gaming su PC, parlerai ai tuoi nipoti di quando si giocava sul computer e loro ti vedranno come un idolo. Se invece dopo le mie parole non vedi l’ora di scegliere la tua nuova console ti consiglio di leggere questo nostro articolo.

Ora che sei arrivato in fondo alla pagina che ne dici di raccontarci che tipo di giocatore sei tu? Ami mouse e tastiera, oppure senza joystick non vivi? Scrivicelo in un commento oppure diventando follower del nostro account su twitter.


 

Related Posts

About The Author

3 Comments

  1. Lordpba
    15 agosto 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      17 agosto 2015
      • Matteo Spada
        Matteo Spada
        18 agosto 2015

Aggiungi Commento