Intervista a Giorgio Vallini lo sviluppatore di iCV Resume

D: Ciao Giorgio, innanzitutto ti ringrazio per esserti reso disponibile a parlare con Resetweb.com della novità che vedremo nell’aggiornamento 4.0 di iCV Resume. Personalmente sono un utilizzatore della tua App e l’ho consigliata a tanti miei amici e colleghi, che come me, ne hanno subito apprezzato il potenziale. Hai trasformato un’attività complessa come la realizzazione di un curriculum, in un App facile ed intuitiva, che con pochi tap ci permette di ottenere un risultato professionale. Prima di dare quindi uno sguardo al futuro del tuo software, potresti raccontarci le tappe della storia di iCV? Da come ti è venuta l’idea, allo straordinario risultato di 10.000 download con un anno.

R: Ciao Matteo, grazie a te per lo spazio che mi dedichi all’interno del vostro portale. L’idea di creare iCV venne una mattina come le altre, mentre andavo a lavoro. Dopo 15 minuti stavo già archiviando l’idea poiché credevo non avrebbe avuto una gran richiesta, però volli prima sentire cosa ne pensava la mia ragazza Rossella. Lei considerò iCV la migliore delle possibili che stavamo valutando in quel periodo. Perciò decisi di cominciare la mia prima app, la sera dopo il lavoro, sabati e domeniche.  Dopo 4 mesi, il 13 settembre 2013, uscì la versione 1.0 è fu subito una sorpresa avere 150 download nei primi due giorni. Altrettanto sorprendente è il fatto che diverse volte Apple ha selezionato iCV nelle sue locandine in evidenza su AppStore (le potete vedere tutte sul sito www.icvresume.com). I mesi successivi al primo rilascio servirono per correggere imperfezioni del software e aggiungere funzionalità richieste dagli utenti, ma già da maggio 2014 eravamo al lavoro sulla versione 4.0 in imminente uscita. Forse la più grande soddisfazione però è arrivata alla fine dell’anno quando Apple ha inserito iCV tra le migliori app del 2014.

D:La nuova versione di iCV Resume sarà gratuita, ma tramite gli acquisti in app si potranno ottenere delle funzionalità aggiuntive al costo 2.99€. Quali sono i vantaggi dell’avere un account premium e come mai hai optato per questa scelta commerciale?

R: L’account premium corrisponde all’applicazione a pagamento prima dell’aggiornamento, il leggero aumento di prezzo è necessario per pagare le spese che inevitabilmente stiamo sostenendo per l’infrastruttura di cui ti parlerò in seguito. Il fatto che inizialmente l’app sia gratuita però aiuterà gli utenti a decidere se iCV fa quello che a loro serve, prima di acquistare, poiché potranno provarne quasi tutte le funzionalità gratuitamente. Probabilmente in un futuro cambieremo questo piano, in qualcosa a cadenza mensile o annuale.

D: Utilizzando l’attuale versione di iCV Resume, uno dei principali problemi che si riscontrano è nella conversione dei Curriculum da PDF a Word, che il più delle volte è di bassa qualità. Chiaramente questo problema non deriva della tua App ma del servizio online che esegue la conversione, come abbiamo già spiegato in un precedente articolo. Nel nuovo aggiornamento che novità ci sono per chi intende esportare il suo CV nel formato docx?

R: Grazie alla nuova infrastruttura di iCVResume i PDF e anche i documenti Word sono generati dal nostro motore di reportistica, perciò non sarà più necessario utilizzare un servizio esterno per avere il proprio curriculum in formato Word. Sara sufficiente premere un pulsante nell’app per ricevere via mail il documento.

D: Passiamo alle domande più tecniche ora. La nuova infrastruttura che si nasconde dietro la versione 4.0 di iCV Resume si basa sugli Amazon Web Services (AWS), personalmente sono rimasto sorpreso da questa scelta perché in Italia benché i servizi Amazon per il cloud computing stiano riscuotendo sempre più successo, sono ancora qualcosa di nuovo e passami il termine inesplorato. Ci racconteresti la tua esperienza con AWS e perché hai scelto di affidarti ad Amazon?

R: Credo che AWS attualmente offra la miglior gamma di servizi in cloud. Non è di certo la scelta più economica, ma è la migliore se si considerano affidabilità, sicurezza e uptime (Amazon garantisce uno SLA di uptime mensile di almeno 99,95% sulla maggior parte dei servizi offerti).

D: Chi non lavora nel mondo dell’informatica probabilmente non si rende conto di quanto lavoro c’è dietro un’applicazione come la tua, per l’utente finale, come è giusto che sia d’altronde, l’importante è raggiungere un obiettivo, in questo caso realizzare un curriculum vincente. Senza scendere troppo nel tecnico, potresti spiegarci un po’ come funziona l’infrastruttura dietro la tua App e qual’è stata la cosa in assoluto più difficile da realizzare?

R: Come già dicevamo prima la nuova infrastruttura vive su AWS, dove abbiamo due ambienti paralleli, uno per la produzione e uno per il collaudo. Sull’ambiente di collaudo sviluppiamo e testiamo le funzionalità che poi andranno live ad ogni rilascio nell’ambiente di produzione.  Veniamo al sodo: il cuore di iCVResume è una WebApplication REST che utilizza un database (su Amazon RDS) per salvare i dati. Le applicazioni iOS e Android quindi comunicano con il server e scambiano dati. Grazie a questa centralizzazione dei dati, l’utente troverà i suoi dati sincronizzati, su tutti i suoi dispositivi.  Una delle cose più difficili che abbiamo affrontato, è stata la gestione della cache sulle app, in modo da permettere all’utente di lavorare anche offline. Tutti i dati dell’utente perciò vengono salvati sul dispositivo, e aggiornati ad ogni operazione, indipendentemente dal fatto che la chiamata verso il server venga eseguita o meno. Questa parte ci ha occupato diversi mesi, ma il risultato è stato ottimo.

D: Con il nuovo aggiornamento, iCV Resume approderà anche su Play Store e Amazon Shop, com’è stato sviluppare la tua App su Android rispetto ad iOS?

Non ho sviluppato personalmente la versione Android, poiché se ne sta occupando un altro membro del team.  Lo sviluppo dell’ App Android è cominciato da zero, il lavoro è stato tanto, e portato avanti con molto sacrificio.

D:Ho sempre pensato alla bottega di Leonardo Da Vinci come un luogo estremamente interessante, nel ventunesimo secolo gli sviluppatori sono i nuovi Leonardo quindi ti andrebbe di farci vedere dove lavori?

R: Non sempre le postazioni di lavoro sono presentabili, la cosa che non deve mancare mai è una bella tazza di caffè (vedi foto), un monitor abbastanza grande e ovviamente più dispositivi possibile (sviluppare sui simulatori non è il massimo) :)

D: Dopo il lancio della nuova versione di iCV, che ricordiamo dovrebbe avvenire a breve, quali sono i tuoi progetti futuri, intendi concentrarti per migliorare sempre di più la tua App o hai già qualche altra meraviglia nel cassetto?

Per il futuro intendiamo continuare a mantenere e migliorare ICVResume, infatti siamo già al lavoro per creare la parte privata del sito web. Questa permetterà agli utenti di visualizzare modificare e gestire i propri curriculum anche da un qualsiasi browser. Successivamente vorremmo ampliare ulteriormente i servizi offerti, coinvolgendo aziende in cerca di personale.

Giorgio grazie mille per il tuo tempo, invitiamo i nostri utenti a visitare il sito di iCVResume ed i social (TwitterFacebook) per essere tra i primi a provare l’aggiornamento 4.0 della tua App.

Aggiornamento 8/7/2015: iCV Resume è ora disponibile anche sul Play Store e Amazon App Store!

Google Play
Amazon App Store
AppStore

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento