MailChimp: la scimmia delle mail!

Ti sarà sicuramente capitato in ufficio o a casa, se gestite un vostro sito, di dover comunicare delle informazioni, magari più volte nel tempo, ai vostri clienti, fornitori e utenti iscritti al sito tramite email. Di solito invii queste mail dal vostro client di posta come Outlook e Thunderbird o dalle piattaforme web come Gmail, Libero, Yahoo. Questo tipo di invio non ti permetterà di personalizzare molto la vostra email e dovrai inserire tutti questi indirizzi in copia nascosta, in più ti comporterà fatica, tempo prezioso (l’invio di più mail richiede molto tempo) e non avrai nessun tipo di informazione di ritorno rispetto agli invii.

Newsletter: Mailchimp come funziona

Oggi ti voglio illustrare un servizio di newsletter unico nel suo genere: sto parlando di MailChimp (la scimmia è proprio il suo “simbolo”). Cercando tra le varie piattaforme free nel web ci siamo accorti di questo servizio in particolare che si distingue dalla “massa” per la sua semplicità e per le sue potenzialità.

Iniziamo con dire che MailChimp è un servizio professionale con vari piani a pagamento fra i quali però ce ne è uno Free molto generoso. Questa sua vocazione professionale lo eleva sicuramente di livello rispetto i concorrenti facendone ormai un punto di riferimento nel mercato di competenza.

mailchimp come funziona

Una volta registrati a MailChimp accediamo ad un semplice e chiaro pannello di controllo dove possiamo gestire le nostre campagne e le nostre liste.

La prima cosa da fare è quindi quella di importare una lista di email e di creare un form di registrazione da implementare nel nostro sito.

Fatto questo bisogna creare la mail vera e propria. Ed ecco dove MailChimp ci sorprende di più: il sito ci propone moltissimi templates gratuiti ognuno con un proprio stile, in più ci sono dei modelli base e dei modelli chiamati “Drag & Drop Editor“. Questi ultimi sono sicuramente i più rapidi per tutte quelle persone che non masticano molto i linguaggi web, l’html e i CSS: il significato di Drag and Drop è letteralmente Trascinare e Lasciare. Il modello sarà composto da alcuni “box” ognuno con la sua funzione principale, attraverso un semplice menù laterale potremo selezionare questi box, trascinarli nella mail e rilasciarli nel punto da noi desiderato così comporre la mail in pochi minuti.

Ho testato l’invio delle mail e le ho lette con i maggiori client mail senza riscontrare nessun tipo di problema, in più i server di invio sono sicuri e non vengono riconosciuti come Spam, tranne che Hotmail e Libero che sono i due servizi di webemail “peggiori” in questo senso. Alcune email vanno in spam, altre no.

Il tutto è corredato da un supporto eccezionale con decine di documenti per imparare tutto quello che serve per entrare nel mondo delle Newsletter. Purtroppo il sito è in inglese, ma la gestione della mail è molto semplice e non occorre una conoscenza particolare della lingua, cosa diversa ovviamente per gli ebook di supporto.

template mailchimp

I Vantaggi

  • MailChimp è Gratis (dopo vedremo le differenze con i pacchetti a pagamento, ma comunque il free offre già molto)
  • Facilità di realizzazione delle mail in html
  • Pannello di controllo chiaro e semplice, tutte le liste e le campagne sono raggiungibili in pochi click
  • Controllo delle campagne: MailChimp è dotato di uno strumento di analisi che ci permetterà di capire quante persone hanno letto la mail, quante hanno cliccato sui link
  • Personalizzazione dei messaggi: con semplici “token” è possibile personalizzare la mail per ogni persona togliendo quell’effetto di messaggio sterile che si crea con il Copia Nascosta. Esempio: “Gentile cliente, etc.etc.” diventerà “Gentile Federico, etc.etc.”
  • Nessuna mail finirà nei filtri anti-spam

Ovviamente per fare bene una cosa bisogna studiarla, quindi inizialmente richiederà un minimo di tempo per capirne bene tutte le sue funzioni, ma è tutto gestito in modo semplice e chiaro per aiutare tutti i tipi di utenti ad avvicinarsi al servizio.

Una nota divertente è la scimmia: questa ci seguirà in quasi tutte le pagine mandandoci divertenti messaggi e suggerimenti di video. Oggi proprio la scimmia mi ha scritto “Federico, sometimes you just gotta ‘spress yo self” invitandomi a cliccare su questo link di youtube.

Prezzi

Forever Free: 2.000 inscritti con un massimo di 12.000 email al mese (una quantità molto alta per tutte le piccole imprese e per i singoli gestori di siti web)

Monthly Plans:

Monthly price $10 $15 $30 $50 $75 $150 $240
Subscribers 0-500 501-1,000 1,001-2,500 2,501-5,000 5,001-10,000 10,001-25,000 25,001-50,000
Send limit Unlimited Unlimited Unlimited Unlimited Unlimited Unlimited Unlimited

High Volume:

Monthly Price $380 $2,553 $4,623 $8,763 $12,930
List size examples 50,001-75,000 500,001-600,000 1,000,000-1,100,000 2,000,001-2,100,000 3,000,001-3,100,000
Send Limit 900,000 7.2 million 13.2 million 25.2 million 37.2 million

Pay As You Go

Prepay Amount $9 $30 $60 $100 $150 $200 $250
Price per email $.03 $.03 $.03 $.02 $.02 $.02 $.01
Credits 300 1,000 2,000 5,000 7,500 10,000 25,000

Mailchimp opinioni

Per terminare volevo spendere qualche parola sulle mie opinioni personali. Nella mia quotidianità ho provato vari servizi email e posso dirti con certezza che MailChimp resta uno dei più immediati.

A pagamento ho deciso di rivolgermi ad un altro provider, ma utilizzo quasi sempre un account MailChimp free di supporto per alcune DEM e campagne poco strutturare. Ti consiglio di leggere il nostro articolo sulle migliori piattaforme di email marketing per avere un’idea sulle altre piattaforme gratis o a pagamento per lanciare newsletter e automazioni email.

La semplicità e la velocità di utilizzo sono sicuramente il punto forte di Mailchimp. Inoltre il team degli sviluppatori della scimmia delle email ha da poco incluso anche alcune automazioni nel piano gratuito!

Related Posts

About The Author

13 Comments

  1. Marilena Moresco
    22 novembre 2013
    • Federico Presta
      Federico Presta
      24 novembre 2013
    • michele d'alessandro
      9 gennaio 2014
  2. Marco
    8 luglio 2014
    • Federico Presta
      Federico Presta
      10 luglio 2014
  3. Fabrizio
    28 luglio 2014
    • Federico Presta
      Federico Presta
      29 luglio 2014
  4. Alfonso
    23 settembre 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      23 settembre 2015
  5. vanessa
    2 marzo 2016
    • Federico Presta
      Federico Presta
      2 marzo 2016
  6. paolo
    26 settembre 2016
    • Federico Presta
      Federico Presta
      28 settembre 2016

Aggiungi Commento