Recensione eMailChef: piattaforma di email marketing italiana

Il nostro interesse per le piattaforme di email marketing cresce e, dopo la classifica delle migliori piattaforme di email marketing, stiamo recensendo ognuna delle piattaforme testate.

Oggi parleremo di un software che è ancora poco conosciuto nell’ambiente, ma che ci ha veramente sorpreso per alcune peculiarità. Stiamo parlando di eMailChef.

Molto carino l’accostamento con il mondo culinario: il logo, e i vari slogan e headline come “gustose ricette di email marketing” e “la ricetta più semplice per newsletter perfette“.

I due punti di forza cardine di questa piattaforma sono, a nostro avviso:

  • Il template creator: un editor avanzato per la creazione delle email
  • Deliverability sopra la media: la consegna delle email è fondamentale quando parliamo di email marketing e spesso chi utilizza questi strumenti per lavoro si trova a combattere con tassi di apertura bassi, email “rimbalzate” al mittente, spam e via dicendo. Come vedremo eMailChef va a colmare le lacune di altri software di email marketing.

Altre cose che ci sono piaciute sono state:

  • La semplicità d’uso della piattaforma
  • Il supporto veloce e preciso, completamente in italiano
  • La gestione semplice e ottimale dei contatti

Ok, ora entriamo nel merito di questa recensione di eMailChef e vediamo insieme nel dettaglio qualche caratteristica più importante.

Ottima gestione dei contatti e liste

Come prima cosa voglio parlarti della gestione dei contatti e delle liste. eMailChef ha tutte le funzionalità che ti possono servire in ambito gestione contatti. Le liste sono semplici da gestire i contatti sono segmentabili in sotto elenchi a seconda delle necessità.

Oltre all’optin automatico da sito web con i moduli e i plugin messi a disposizione per i maggiori CMS, è possibile inserire dei contatti in massa facendo import da un file csv o xls, oltre che copia e incolla e l’inserimento manuale di un singolo contatto.

Come tutte le piattaforme è presente il disclaimer con il quale la piattaforma avvisa gli utenti di inserire solo contatti che hanno fatto opt-in in un modulo di iscrizione.

Template creator: come creare newsletter perfette

Come già scritto nell’introduzione, questo è uno dei 2 punti di forza principali di eMailChef. Ormai praticamente tutti i software di email marketing che sono degni di chiamarsi tali sono dotati di editor a blocchi per semplificare la vita degli utenti.

Eppure il team di eMailChef è riuscito a creare qualcosa di eccezionale, un builder delle email fuori dalla norma.

Prima di continuare ti consiglio di dare un’occhiata veloce al loro video ufficiale, capirai già da solo la potenzialità del Template Creator:

Oltre a presentarci una serie di template già realizzati e adattabili a diversi tipi di business e a gruppi di “blocchi” già predefiniti, l’editor ti permetterà di creare da zero il tuo template, senza limitare la tua creatività.

Compatibilità con i maggiori client email e newsletter responsive

Oltre all’essere semplice, potente e flessibile, l’editor di eMailChef ti permetterà anche di realizzare template email responsive tranquillamente adattabili ai vari dispositivi (computer, tablet e smartphone) e ai vari client di posta elettronica.

Ad esempio è noto che Outlook e Thunderbird riscrivono il codice delle email in entrata e spesso non tutte le email vengono rese all’utente nello stesso modo nel quale sono state ideate dal marketer che l’ha inviate. E questo, come capirai, è deleterio per l’esperienza utente e per i risultati. Il Template Creator invece riesce a creare un codice HTML molto pulito e a renderlo compatibile con tutti i client di posta elettronica.

Quindi editor pienamente approvato! Sembra di realizzare una pagina web come se si utilizzasse un builder visivo per WordPress, ad esempio Elementor Pro o Divi, giusto per citarne un paio.

Consegna delle email: risolto il problema della deliverability

Non importa quanto ben fatta può essere una newsletter, se non arriva alle caselle di posta dei destinatari è semplicemente inutile“.

Queste le parole del team di eMailChef. E come dargli torto?!

Mi è capitato spesso di avere pessimi risultati in termini di consegna email. In pratica l’email che invii non viene recapitata all’indirizzo destinatario oppure finisce in spam o nelle varie carteelle “promozioni” e simili che i vari client di email hanno implementato in questi anni.

Fra gli addetti ai lavori è molto noto che Outlook (Hotmail, Live Mail ecc.) e Libero email sono due fra i peggior provider a cui spedire newsletter. Puntualmente un’email inviata ad uno di questi due indirizzi finisce impietosamente in spam.

La società che ha sviluppato eMailChef è anche la società che ha sviluppato e commercializza Turbo SMTP uno dei servizi SMTP più famosi in Italia e al mondo. Ho avuto modo di testarlo (e lo usano persone che conosco direttamente) e posso confermati che le email vengono puntualmente recapitate, questo perché eMailChef si basa su un server di posta in uscita dedicato e affidabile (basato su IP accreditati e white-listed, cosa non sempre al 100% garantita dalle altre piattaforme).

Automazioni email con l’Autoresponder

Ok, ora parliamo di una funzione a me cara: l’autoresponder.

Si usa chiamare autoresponder un servizio che ti permette di inviare una email in automatico a seconda di alcune azioni:

  • Grazie per esserti iscritto alla newsletter;
  • Conferma di acquisto o carrello abbandonato in e-commerce;
  • Auguri di buon compleanno in automatico.

Queste sono solo 3 possibili applicazioni, ma servono a farti capire che autoresponder significa autorisponditore in base a qualche “azione” o “evento”.

Detto questo, alcuni software di email marketing permettono di avere automazioni avanzate: un vero e proprio flusso di azioni che possono avere degli “if”, ovvero “se succede X allora manda questa email, altrimenti manda quest’altra“.

L’autoresponder di eMailChef funziona molto bene e può tranquillamente soddisfare i bisogni della maggior parte degli utenti.

L’avvio dell’autoresponder può essere attivato da diversi “trigger”:

  • Il momento di iscrizione di un utente ad un elenco
  • Il raggiungimento della data di compleanno dell’utente
  • Il click in un link in una campana email
  • L’apertura di una campagna email
  • L’aggiunta di un contatto ad un segmento specifico

Ti consiglio di sbizzarrirti e di provare l’autoresponder a fondo.

Altre caratteristiche interessanti di eMailChef

Ok, fin’ora ti ho parlato di alcune delle caratteristiche fondamentali di eMailChef: la gestione dei contatti, il template creator, l’autoresponder, l’ottima gestione della consegna email.

Infine vorrei menzionare velocemente le altre caratteristiche:

  • Moduli di iscrizione: non puoi fare email marketing se non fai iscrivere persone alla tua lista. Ed eMailChef ti permetterà di creare moduli tramite l’editor drag & drop da poter inserire dove si vuole nel proprio sito web;
  • Plugin per i CMS più famosi: come se non bastasse, oltre alla possibilità di creare dei moduli di iscrizione, il team di sviluppatori di eMailChef ha creato una serie di plugin che integrano la piattaforma con i principali CMS, tipo WordPress, Magento e così via;
  • Statistiche accurate: avviare campagne di email marketing senza dare uno sguardo alle statistica significa perdersi una fetta importante di risultati. Ottimizzare e migliorare man mano le proprie campagne ti permetterà ad esempio di aumentare il tasso dei click, il tasso di apertura e via dicendo. Proprio tutte queste metriche sono agevolmente consultabili nelle statistiche delle campagne.

Recensione eMailChef: per concludere

Spero che la nostra recensione ti sia stata d’aiuto per conoscere questa piattaforma di email marketing tutta italiana. Siamo orgogliosi di averla provata e di avere eccellenze di questo tipo in Italia.

eMailChef è in definitiva uno strumento dalle ottime potenzialità, dall’interfaccia grafica curata e gradevole, dall’esperienza d’uso semplice ed intuitiva e con qualche chicca interessante.

L’autoresponder può aiutarti già a sviluppare delle automazioni di media complessità, basta solo saperci mettere le mani ed avere la giusta dose di creatività.

Prezzi eMailChef e piano di prova

prezzi email chef

Veniamo al dunque sulla parte economica e i piani disponibili.

Innanzitutto, eMailChef ti permette di creare un account gratuito: si tratta di un account demo nel quale è possibile fare tutto, tranne che inviare le campagne. Se vuoi testare il favoloso editor email, l’interfaccia grafica, l’impostazione degli autoresponder e le varie funzionalità, sei libero di farlo.

Se il servizio ti piace e vuoi testarlo sul campo allora puoi attivare uno dei piani mensili che partono da 10€ mensili.

Vuoi provarlo? Visita il sito ufficiale qui: Sito Web eMailChef

L'email che colpisce graficamente
  • Funzionalità
  • Facilità d'uso
  • Prezzo

eMailChef, la piattaforma italiana

Solitamente non sono un patriottico, eppure quando si vedono eccellenze di questo tipo, posso dire di essere orgoglioso di avere connazionali così bravi.
eMailChef è la piattaforma di email marketing Made in Italy che ha almeno tre grossi punti a favore:

  • Facilità d'uso e user experience al top
  • Designer delle email a blocchi assolutamente al di sopra della categoria. Sembra di usare un builder visivo per WordPress
  • Tasso di consegna delle email molto alto: grazie al loro sistema Turbo SMTP, eMailChef garantisce un'ottime deliverability anche a provider storicamente difficili da raggiungere come Libero e Hotmail

Assolutamente da provare.
Visita: Sito Web eMailChef

5.0

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento