Recensione Honor 6 con EMUI 3

Oggi vi presento l’Honor 6 (by Huawei), smartphone di fascia medio alta uscito ufficialmente in Italia a novembre 2014. Ho scelto di scrivere questa recensione dopo 3 mesi di utilizzo e sopratutto dopo il rilascio della nuova interfaccia Emui 3.0 per poter riportare le mie impressioni complete.

Honor è un nuovo brand di Huawei dedicato esclusivamente alle vendite online, tanto che in Italia l’unico rivenditore ufficiale è Amazon. Questa scelta si è rilevata vincente visto che Huawei ha potuto introdurre nel mercato un prodotto di qualità molto alta a prezzi veramente competitivi (grazie a poca pubblicità e costi di distribuzione pressoché nulli).

Specifiche Tecniche

Cominciamo con una breve introduzione sulle specifiche tecniche dell’Honor 6:

  • Display Full HD da 5 pollici con Gorilla Glass, 445 PPI
  • Processore Octa-core HiSilicon Kirin 920 suddiviso in: quattro core Cortex A15 con clock dagli 1.7 ai 2.0 Ghz e quattro Cortex A7 con clock dagli 1.3 a 1.6Ghz
  • GPU Mali T-624
  • 3 GB di RAM
  • 16 GB di ROM, espandibili con MicroSd
  • Connettività LTE
  • 3100 mAh

Una scheda tecnica di tutto rispetto dove spicca sopratutto il processore targato Huawei. Nei benchmark infatti si colloca fra Snapdragon 801 e Snapdragon 805, sotto solamente al nuovo NVIDIA Tegra K1. Prestazioni da vero top di gamma, accompagnate da un consumo ridotto data la possibilità di far funzionare solo i 4 core meno performanti quando non sono richieste molte risorse. I 3 GB di RAM poi permettono di tenere aperte in background molte applicazioni senza comportare nessun lag durante il normale utilizzo.

Display

Presentate le principali caratteristiche hardware di Honor 6 voglio dedicare qualche riga al favoloso display. La risoluzione Full HD, la alta densità di pixel, l’angolo di visualizzazione molto ampio e la possibilità di regolare la temperatura dei bianchi, rende questo monitor eccezionale. Il pannello si lascia osservare benissimo anche sotto la luce del sole, mantenendo sempre colori naturali e brillanti. Uno dei migliori monitor provati da me fin’ora.

honor 6 display full hd

Design e materiali

Honor 6 è disponibile in due colorazioni, nero e bianco. Personalmente ho scelto il colore nero, che abbinato alle sue dimensioni molto ottimizzate di 139.6 x 69.7 x 7.5 mm, gli conferisce eleganza e lo fa sembrare più fino di quanto già non lo sia. Il peso di soli 130 grammi è molto ben bilanciato e lo smartphone si tiene bene in mano, nonostante il vetro (plastica lucida in realtà) del posteriore che lo rende leggermente scivoloso. Unico neo negativo relativo ai materiali è lo sportellino per aprire il vano laterale della sim e della microSD. Il mio scricchiola leggermente quando ci appoggio il dito sopra.

Impressioni generali: ricezione e durata della batteria

Le mie impressioni generali di utilizzo, in qualsiasi condizione, sono molto buone. Lo smartphone è molto reattivo, non ha mai lag e incertezze e tutte le app funzionano a meraviglia. In particolare sono molto soddisfatto della ricezione e della durata della batteria. Per quanto riguarda la ricezione posso tranquillamente affermare che l’honor 6 prende molto meglio dei più blasonati Samsung e HTC. Ho provato personalmente a utilizzare vari smartphone, con lo stesso operatore e nello stesso luogo “difficoltoso”; il risultato è stato che il mio Honor navigava tranquillamente in internet, mentre per esempio i Samsung erano completamente piantati. Sopratutto nei posti chiusi, dove Samsung è lacunosa, l’Honor riesce a ricevere decentemente il segnale e ci consente di chiamare e navigare tranquillamente. Prima di cambiare smartphone ero intenzionato ad abbandonare Wind, poiché spesso avevo problemi in ricezione. Con l’Honor 6 invece la situazione è migliorata moltissimo e sopratutto ho potuto apprezzare la velocità della rete LTE, un plauso anche a Wind che probabilmente ha investito più sul 4G che sulla manutenzione delle sue penose antenne 3G.
Per quanto riguarda la batteria, siamo davanti ad un dispositivo che fa tranquillamente una giornata e mezza di utilizzo intenso con più di 5 ore di monitor acceso. Il consumo cala drasticamente quando abbiamo il 4G sempre acceso: ho rilevato una media di circa 3/4 ore di monitor acceso, che comunque mi consentono di superare l’ora di cena. Molto utile la modalità di risparmio energetico che lavora egregiamente. Ultima nota positiva riguarda il caricabatteria da 2 ampere che ricarica il 70 % in soli 40 minuti!

honor 6 foto emui 3.0

Interfaccia EMUI 3.0

Prestazioni ottime, design accattivante, durata della batteria e recezione sopra la media. L’Honor 6 ha sicuramente tutte le carte in regola per far tremare i top di gamma dei marchi più blasonati. L’ultima chicca di cuoi vi voglio parlare è la nuova interfaccia EMUI 3.0, che differisce per grafica e funzionalità dalla precedente 2.3. La personalizzazione Huawei è molto intuitiva e moderna dal punto di vista sia dell’usabilità che di quella grafica. Tutto è stato studiato per semplificare la vita dell’utente. Un esempio? Vedete quel tastino con due righe e una freccia in basso a destra? Serve a far aprire la tendina delle notifiche senza fare lo swipe dall’alto verso il basso – operazione difficile con una sola mano visto la grandezza del monitor. L’assenza del drawer si è dimostrata una “liberazione”: meno passaggi per aprire un’app e organizzazione più semplice di cartelle e widget.
La schermata di blocco acquista funzionalità, con uno swipe dal basso possiamo accedere rapidamente alla torcia, al calendario, alla calcolatrice e alla funzione specchio che attiva la camera frontale. Ho trovato utilissime le prime tre, meno l’ultima, che sicuramente potrà rendere felice il pubblico femminile.
In ultimo volevo menzionare la possibilità di accedere a temi personalizzati che cambiano stili, icone, colori e suonerie, così da avere uno smartphone sempre “nuovo”.

Acquista ora l’Honor 6 su Amazon!

 

Voto Finale
  • Design
  • Prestazioni
  • OS e Personalizzazioni
  • Rapporto Qualità/Prezzo

Conclusioni

Siamo di fronte ad un terminate veramente ben fatto, che ha moltissimi pregi e praticamente nessun difetto. Un vero e proprio top di gamma venduto alla metà del prezzo dei marchi più blasonati. Non posso che consigliarlo a chi sta cercando la migliore soluzione e ha questo budget disponibile: 299€ venduto direttamente (e solamente) da Amazon con garanzia italiana e spedizione veloce!

4.5

Related Posts

About The Author

26 Comments

  1. Mattia
    22 febbraio 2015
  2. Roby
    5 marzo 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      5 marzo 2015
  3. Michele
    6 marzo 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      6 marzo 2015
      • Severoz
        22 marzo 2015
        • Federico Presta
          Federico Presta
          22 marzo 2015
  4. Luca
    3 maggio 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      3 maggio 2015
  5. Alessandro
    12 giugno 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      12 giugno 2015
  6. Ilaria
    1 luglio 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      2 luglio 2015
  7. Cosimo
    9 luglio 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      10 luglio 2015
  8. fra
    25 luglio 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      26 luglio 2015
  9. Angelica
    14 settembre 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      14 settembre 2015
  10. Lorenzo
    3 novembre 2015
    • Federico Presta
      Federico Presta
      3 novembre 2015
      • Lorenzo
        3 novembre 2015
  11. Vincenzo
    7 gennaio 2016
    • Federico Presta
      Federico Presta
      7 gennaio 2016
      • Vincenzo
        8 gennaio 2016

Aggiungi Commento