Windows e il Modern UI Style

Al momento del lancio di Windows Phone 7, moltissimi utenti sono rimasti spaesati dal nuovo modo di concepire l’esperienza utente proposto da Microsoft, ovviamente stiamo parlando di quello che tutt’oggi molti chiamano erroneamente Metro, ovvero l’interfaccia grafica introdotta da Windows Phone 7 e adottata anche in Windows 8, che rappresenta il Modern UI (User Interface) Style.

Encarta 95, l’enciclopedia digitale di Microsoft.

Volendo essere più precisi, il Modern UI Style non è stato adottato per la prima volta in Windows Phone, il primo utilizzo di questo design fu nel lontano 1995 con Encarta, l’enciclopedia digitale pubblicata da Microsoft. Successivamente fu utilizzato anche in Windows Media Center e Zune, ma la storia della Modern UI Style non inizia con Microsoft e bisogna ritornare agli anni 50 per scoprirne le origini.

La leggenda che in parte Microsoft ha contribuito a creare, vuole che la nuova interfaccia utente sia fortemente ispirata ai cartelloni della King Coutry Metro della contea di King, che offre servizio nella zona di Seattle dove ha sede Microsoft. In realtà il Modern UI Style ha origini in svizzera intorno agli anni 50′ e si basa sui principi dell’International Typographic Style anche chiamato Stile Svizzero.
Lo stile Svizzero si basa su tre pricipi: chiarezza, legibilità, e obiettività. Proprio per queste sue caratteristiche ha trovato largo impiego nell’architettura moderna e nei cartelli informativi.
L’accento nell’interfaccia sviluppata da Microsoft non viene posto quindi sulle immagini e le icone, ma sulla tipografia, i caratteri eleganti e di grandi dimensioni sono basati sulla famiglia sagoe disegnata da Steve Metterson e concessa in licenza a Microsoft, che ne ha poi creato delle versioni personalizzate con delle lievi modifiche ai caratteri originali.
Anche gli elementi grafici che compongono l’interfaccia, sono realizzati seguendo tre principi fondamentali: astrazione, essenzialità e geometria. Tutti gli elementi perciò dovranno risultare all’utente finale leggibili e di facile comprensione, riportiamo come esempio il set di icone che possiamo trovare nella barra delle applicazioni.

Nonostante le critiche sollevate da alcuni utenti sull’eccessiva essenzialità che possiamo trovare nel Modern UI Style adottato da Microsoft, noi personalmente lo consideriamo un grande passo avanti nel design delle interfacce utente, che rende finalmente possibile utilizzare lo stesso sistema operativo su diverse tipologie di prodotti.

Fonti
Wikipedia
Ugidotnet

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento