Come collegare Sendinbue a Shopify: email marketing ed e-commerce

Shopify è una delle piattaforme e-commerce più usate negli ultimi anni. A differenza di Woocommerce per WordPress, Magento e Prestashop, è una piattaforma in cloud che si può attivare per pochi euro al mese.

Molti imprenditori e marketer che hanno scelto Shopify, eseguono anche delle azioni di email marketing, azioni fondamentali in una strategia di marketing per un e-commerce.

Parte importante dell’email marketing per l’e-commerce è sicuramente la sincronizzazione fra clienti ed iscritti alla lista: tag, iscrizioni, email e via dicendo.

Una delle parti più importanti è quella di poter inviare le email di conferma degli ordini con un SMTP altamente valido e personalizzato e non con quello automatico della piattaforma di e-commerce.

Questo permetterà di migliorare il tasso di consegna delle email (deliverability in inglese) rendendo così un servizio migliore ai propri clienti.

Abbiamo più volte parlato di Sendinblue, uno dei migliori software di email marketing attualmente sul mercato, ed oggi dedichiamo questa guida a chi vuole collegare Shopify a Sendinblue.

Plugin ufficiale di Sendinblue per Shopify

Gli sviluppatori di Sendinblue hanno rilasciato un plugin gratuito e ufficiale per la nota piattaforma di e-commerce.

Il plugin permette di:

  • Sincronizzare: tutti i dati dei tuoi clienti con Sendinblue;
  • Integrazione form: non solo clienti, ma anche integrazione di form per fa riscrivere gli utenti alla tua lista (e inviare così sconti, news e altre email);
  • Gestire i contatti: tutto in un’unica e automatica soluzione.

Molto interessante è poi la funzione di tracciamento comportamentale. Con il plugin di Sendinblue infatti possiamo tracciare le statistiche come: invii, aperture, click, click sull’open rate, bounce, metriche del dominio, conversioni totali e nuove e revenue delle campagne.

Non solo, possiamo anche tracciare, come in un software di analytics, le pagine visitate da un contatto e, cosa molto importante, i carrelli abbandonati.

Recupero carrelli abbandonati, perché è così importante

Il recupero dei carrelli abbandonati è infatti uno degli aspetti di cui i nuovi proprietari di e-commerce spesso si curano poco.

Se una persona, soprattutto se è un utente registrato allo shop, mette nel carrello una serie di prodotti e poi non finalizza l’acquisto, significa sicuramente che c’è l’intenzione di acquisto o almeno la necessità di quei determinati prodotti.

Magari in quel momento però non si trova a casa e dallo smartphone ha soltanto riempito il carrello. Oppure non è ancora convinto al 100%. Oppure può esserci una distrazione che gli fa perdere di vista l’acquisto.

Online si parla infatti “dell’era dell’attenzione” dove la cosa più difficile è quella di catturare l’attenzione dell’utente con i nostri contenuti e poi di mantenerla. Ci si distrae velocemente e questo può far tardare un acquisto.

Inviare un’email per recuperare il carrello significa farsi sentire dopo 30 minuti (alcuni suggeriscono 1 o 2 ore, fai dei test per capire l’orario migliore del tuo pubblico).

Cosa si può mandare? Una semplice email di notifica “hey ti sei dimenticato qualcosa?” oppure incentivare con un piccolo codice sconto o un vantaggio aggiuntivo. Insomma qualcosa che smuovi l’utente e lo porti a finalizzare l’acquisto.

Come installare il plugin di Sendinblue e settare l’integrazione

Ok ora hai capito l’importanza dell’email marketing per un e-commerce e ti ho descritto le funzioni principali della soluzione di Sendinblue.

Come settare tutto per farlo funzionare al meglio? Segui questi passaggi.

1. Iscriviti a Sendinblue

Se non lo hai ancora fatto ti consigliamo innanzitutto di iscriverti a Sendinblue e sfruttare anche l’account free per capire al meglio le sue funzionalità.

sendinblue

2. Installa il plugin di Sendinblue da Shopify

Installa il plugin direttamente dall’app store di Shopify. Shopify ti avviserà dei permessi che Sendinblue richiede per la corretta integrazione: visualizza i dati dell’account, visualizza prodotti e ordini, gestisci i clienti, gestisci lo store online e visualizza altri dati.

Dopo aver confermato i dati ti verrà richiesto di accettare e permettere l’accesso, conferma anche qui.

plugin shopify

3. Attiva il plugin dalla tua dashboard di Sendinblue

Accedi al tuo account Sendinblue, vai su integrazioni e attiva il plugin connettendo il software di email marketing con l’account Shopify, in questo modo i due tool potranno comunicare fra di loro.

Dopo aver fatto l’accesso ti verrà richiesto di selezionare le funzioni che ti interessano.

4. Utilizza l’integrazione!

Complimenti, a questo punto il tuo shop Shopify è connesso con il tuo account di email marketing su Sendinblue.

Ora potrai cominciare a utilizzare l’integrazione e vederne i benefici nel giro di pochi giorni.

Il mio consiglio è quello di cominciare seguendo quest’ordine di task:

  1. Scegli il design dai 65 template presenti: potrai personalizzarlo nell’editor con i colori e le informazioni che più ti interessano;
  2. Setta le email transazionali: conferma dell’ordine, recupero carrello e ricevute;
  3. Crea il form di iscrizione (anche per le newsletter): scegli se impostare il single o il double opt-in anche con captcha visuale;
  4. Gestisci le liste: crea le liste che più ti servono;
  5. Traccia il comportamento degli utenti: a questo punto fai passare del tempo e comincia ad analizzare il comportamento degli utenti sul tuo store.

Per concludere: email marketing, e-commerce ed integrazioni

È certo come anche altre piattaforme di email marketing hanno le loro integrazioni con i vari e-commerce. Shopify e Sendinblue sono però un’accoppiata vincente:

  • Canoni mensili dai prezzi più che accessibili
  • Piattaforme solide e robuste, sicure e veloci
  • Entrambi le piattaforme sono abbastanza semplici da usare e non serve essere sviluppatori o tecnici, nonostante le molte funzioni
  • Integrazioni fra i due software con le principali funzioni per gestire un business di e-commerce
  • Integrazioni con altri tool e software se vogliamo aumentare il grado di complessità e le opportunità del proprio business online
  • Tracciamento degli eventi, delle campagne, degli acquisti e recupero carrelli abbandonati

Tutto questo è sicuramente il punto di partenza che ogni proprietario di un e-commerce dovrebbe avere per migliorare il suo business.

E il plugin creato da Sendinblue per Shopify rende l’integrazione semplice e completa.

Se vuoi saperne di più ti lascio qui il link ufficiale di Sendinblue:               Shopify and Sendinblue Plugin

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento