Eterni.me – Immortali con un clic

Avete mai desiderato di poter divenire immortali? Ancora non è stato scoperto alcun elisir di lunga vita, però Eterni.me potrebbe dare agli (spero pochi) interessati il modo di prolungare la propria presenza su questo mondo. In una società dove il Web è entrato in quasi tutti gli aspetti della nostra vita, comincia a delinearsi la possibilità che la rete si impadronisca della nostra persona anche dopo il trapasso.

eterni2

Tanto per cominciare, un anno fa il colosso Google ha pensato al testamento virtuale dove è possibile scegliere se cancellare o passare a qualcuno i propri profili dei servizi di Big G. Si chiama Gestione degli account inattivi e tratta con tatto l’argomento, parlando in generale di inattività prolungata.
Un altro servizio interessante è eClosure, che permette di gestire la cancellazione post-mortem degli account su molte piattaforme. Saranno, infatti, i dipendenti del sito, dopo la conferma del decesso, a contattare i vari servizi indicati dal testamento per eliminare qualsiasi profilo posseduto.

DeadSoci.al, invece, è senza dubbio più inquietante, in quanto permette di programmare una serie di messaggi segreti che verranno pubblicati solo dopo essere deceduti, tramite social network. Questo per preparare la propria dipartita digitale, decidendo il proprio modo di congedarsi.
Da un certo punto di vista, forse, Liveson è ancora peggiore in quanto si collega al vostro profilo di Twitter, analizza i vostri gusti e continua a twittare per conto vostro rendendovi immortali sul social.

eterni1

Ultimamente, però, è comparsa una nuova startup con piani ben che vanno ben oltre. Eterni.me, è un servizio che verrà lanciato a breve e che si pone l’obiettivo di donare l’immortalità, costruendo un avatar virtuale in 3D che, dopo la nostra morte, ci sostituirà per dare conforto ai nostri cari. Il servizio si baserebbe sull’analisi dei social network con un complicato algoritmo, in modo da creare un ibrido tra il famoso assistente vocale Siri e la nostra persona.
Oltre ad essere un’idea molto bizzarra e, per alcuni, di cattivo gusto, potrebbe anche rendere difficile per i nostri cari di elaborare il lutto ed accettare la realtà dei fatti.

Che ne pensate? Trovate tutto ciò completamente fuori luogo, trovereste utili servizi come eClosure oppure vorreste addirittura ottenere questa sorta di immortalità digitale?

 

Tags:

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento