INGRESS: un portale per la fantascienza… o per la realtà?

Tra tutte le App presenti sullo Store Android poche mi hanno sorpreso e stupito come INGRESS.

Creata in collaborazione da NianticLabs e Google, INGRESS sfrutta la realtà aumentata e la geo localizzazione per regalare agli utenti un’esperienza di gioco il più interattiva possibile.
Si inizia scegliendo la fazione con le quale schierarsi: Illuminati (colore verde) e Resistenza (colore blu).

Lo scopo è semplice:

  • Creare portali e raccogliere le portal key
  • Creare connessioni tra portali dette link
  • Creare dei campi di controllo
  • Fare un punteggio più alto possibile per aumentare il proprio livello.

L’interfaccia è ben curata,  con uno stile fantascientifico e suoni degni di un film di spionaggio.
La cosa più interessante del gioco è che per spostarsi nella mappa, ci si deve muovere realmente verso i luoghi indicati! In questo si può entrare nel raggio d’azione dei vari giocatori e dei portali, quest’ultimi creati sfruttando i punti d’interesse di un luogo, come statue e monumenti.
Per eseguire le varie azioni di gioco, si utilizzano degli XM, la “vita virtuale”, che consente di interagire con i portali e può essere ricaricata solamente raccogliendola in giro per la città.

Google-Ingress-Points

INGRESS ha avuto un tale successo che sul nel web e sui Social Network si sono formati dei veri e propri gruppi di conquista che si organizzano per passeggiare per la città con lo scopo di conquistare e creare nuovi portali, link e campi di controllo. Un ottimo modo per socializzare!

Purtroppo l’App ha un grosso difetto: per funzionare richiede una connessione a Internet ed il GPS sempre attivo. Se si è in possesso di uno smartphone di ultima generazione potrebbe essere utile dotarsi di una batteria di riserva (qualora sia possibile sostituirla).

Se siete pronti ad iniziare la battaglia potete scaricare INGRESS dal Google Play e farci sapere cosa ne pensate commentando questo articolo.

Ringraziamo il nostro amico Roberto Mascio per questo articolo.

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento