Inviare file di grandi dimensioni: il file sharing

Tutti noi inviamo normalmente file ad altre persone e spesso il mezzo principale è l’email. Il problema principale di inviare file via email è la grandezza massima disponibile sia in invio sia in ricezione. Per questo esistono molti servizi di trasferimento di file, cloud storage e condivisione online. Oggi vogliamo proporvi tre servizi prettamente dedicati alla condivisione di file: WeTransfer, Ge.tt e Mega.
Se siamo iscritti in un servizio cloud come OneDrive, Dropbox o iCloud possiamo creare cartelle e file da condividere mantenendo una nostra “collezione” online, mentre con i servizi di file sharing come WeTransfer non è necessario registrarsi, basterà fare l’upload del file per ottenere un link che avrà una durata più o meno limitata; soluzione ottima per condividere file di lavoro di grandi dimensioni senza mantenerli online per più di qualche giorno.

WeTransfer

wetransferWeTranfer è attualmente il servizio più usato per il trasferimento di file e probabilmente anche il più semplice. Andando su www.wetransfer.com si accedere a una pagina molto intuitiva. Basterà inserire l’indirizzo mail del destinatario e fare l’upload del file. In automatico ci apparirà il link e sarà inviata una mail alla persona indicata. Il servizio è gratuito fino a 2 GB per singolo upload e conserva i file per massimo 7 giorni. Attivando la versione a pagamento si hanno fino a 10 GB per singolo upload e 50 GB di spazio personale in cui tenere i file caricati finché non li cancelliamo (simile ad un cloud).

Ge.tt

ge.ttGe.tt è un servizio di file sharing molto simile a WeTransfer che vanta più di 2,5 milioni di utenti. Parliamo di utenti perché rispetto al servizio prima citato per ottenere upload di file fino a 2 GB c’è bisogno di una registrazione gratuita. Se decidiamo di non registrarci abbiamo la soglia limite di 250 MB ed i file vengono mantenuti online per 30 giorni. Dopo aver caricato il file si può condividere il link nei social network Facebook, Twitter, Google+. Le opzioni a pagamento innalzano il limite dei 2 GB a 5, 40 e 100 GB.

Mega

megaDi Mega ne abbiamo già parlato in un nostro precedente articolo. Kim Dotcom ha messo in piedi un servizio molto funzionale e moderno, con un cloud integrato. La parte che però ci interessa in questa sede è il trasferimento di file. Basta collegarsi al sito mega.co.nz e caricare un file cliccando sul grande pulsante rosso posizionato al centro della pagina. Dopo aver finito l’upload si può ottenere il link. La particolarità di Mega è la grande sicurezza: il sistema cripta automaticamente i file con un sistema di protezione a 2048-bit RSA. Sono presenti anche le applicazioni per iOS e Android oltre che le estensioni per i maggiori browser.

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento