Lumia 920 la recensione

Premessa
Del Lumia 920 se ne è parlato abbondantemente su tutti i siti del settore, perciò probabilmente molte delle cose che troverete scritte in questo articolo le avrete già sentite da qualche altra parte. In ogni caso cercheremo di rendere questa recensione diversa dalle altre incentrandola sulle ragioni per le quali, secondo noi, un utente dovrebbe passare da Windows Phone 7 al nuovo Windows Phone 8.
Chi ci segue fin dagli inizi del nostro blog, sa che siamo molto affezionati alla piattaforma mobile di Microsoft, l’interfaccia composta da “Live Tiles” ci ha convinto fin da subito perché ha portato una ventata di innovazione nel mondo della telefonia mobile e anche se la versione sette mancava di alcune funzionalità, era in ogni caso un ottimo sistema operativo, apprezzato da moltissimi utenti.

Differenze tra Windows Phone 8 e il suo predecessore

Con Windows Phone 8 e l’accordo con Nokia, Microsoft si spinge oltre, e riduce il margine di distacco che c’era con gli altri due principali sistemi operativi mobile, iOS e Android. Windows Phone 8, a differenza del suo predecessore la versione 7.8, che negli ultimi tempi è stata quasi completamente abbandonata da Microsoft, è un sistema operativo in crescita, con uno store in continua espansione. Le differenze rispetto al passato si notano già navigando nelle impostazioni di sistema, dove è stato aggiunto il supporto per Internet condiviso, la voce Angolo dei bambini, per scegliere quali contenuti del telefono rendere accessibili ai più piccoli, la possibilità di aggiornare il telefono senza ricorrere ad un PC e tante altre novità. Vero miglioramento rispetto alla versione 7 di Windows Phone è la gestione delle notifiche che finalmente diventano puntuali e precise, inoltre grazie alla start screen abbiamo subito tutto sotto controllo, dalla percentuale della batteria alle novità di facebook, dalle nostre email agli aggiornamenti disponibili nello store per le applicazioni installate, tutto accessibile con un semplice slide.
Poi c’è la ciliegina sulla torta, Office, vera punta di diamante del sistema operativo Microsoft, che a differenza della versione da poco pubblicata per iPhone, non ha bisogno di una sottoscrizione annuale ad Office 365 per essere utilizzato, ma è da subito pronto e sincronizzato con Skydrive per permetterci di lavorare e visualizzare i nostri documenti ovunque noi siamo.

Il ruolo chiave di Nokia
Ad oggi soprattutto grazie a l’ottimo lavoro svolto da Nokia, un utente che decide di acquistare un nuovo dispositivo può scegliere tra una vasta gamma di terminali equipaggiati con Windows Phone 8, che partano da cifre intorno ai 150€ fino ad arrivare all’attuale top gamma, il Lumia 925 acquistabile per 599€.
Durante tutta l’esperienza d’uso con un Lumia, ci si rende conto che Nokia non si è limitata a progettare ottimi dispositivi, ma ha fatto molto anche a livello Software sviluppando applicazioni di qualità che da sole valgono l’acquisto del dispositivo. Con una settimana abbiamo provato quasi tutta la suite messa a disposizione dalla casa fillandese sullo store Microsoft e siamo rimasti piacevolmente stupiti da diverse applicazioni, tra cui Controllo memoria che ci permette di monitorare e gestire lo spazio utilizzato sul dispositivo.
I vantaggi di scegliere un Lumia rispetto ad un altro dispositivo attualmente sono moltissimi, per elencarne qualcuno possiamo nominarvi l’applicazione HERE Drive, un eccellente navigatore per la vostra auto già preinstallato nel dispositivo. Inoltre la maggior parte degli smartphone Lumia è predisposto per la ricarica Wireless, che se credete sia una cosa di poco conto, vi consigliamo di dare un’occhiata a questo articolo di Wired.it per scoprire quale multinazionale si sta già organizzando per fornire ai propri clienti tavoli che supportino questa tecnologia; o ancora le tante occasioni per acquistare un Lumia a prezzi scontati (basta visitare Amazon.it per trovare prezzi decine di euro più bassi rispetto a quelli di listino).

Le nostre impressioni sul dispositivo

Transfer my Data può copiare contatti e messaggi da qualsiasi dispositivo che supporti il bluetooth.

Proprio approfittando di un forte sconto di una nota catena di negozi di elettronica, abbiamo deciso di acquistare un Nokia Lumia 920, che andrà a sostituire il nostro vecchio Samsung Omnia W. Dopo circa una settimana di utilizzo siamo rimasti molto soddisfatti. Una volta acceso il dispositivo, con l’applicazione Transfer my Data sviluppata da Nokia, in pochi minuti è possibile recuperare i nostri contatti e i messaggi dal nostro vecchio telefono; per quanto riguarda foto e video però andranno sincronizzati manualmente utilizzando un computer o un account Skydrive.
Una delle cose che sicuramente vi entusiasmerà di più del Lumia 920 è il dispay, che grazie ad una diagonale di 4,5 pollici e una densità di pixel per pollici superiore a quella del display retina dell’ iPhone, rende migliore qualisiasi cosa guardiate o tocchiate sul vostro Lumia, peccato però che questo splendido display consumi la batteria abbastanza in fretta e stressando il telefono abbiamo fatto fatica ad arrivare a fine giornata.
Altra nota dolente il peso del dispositivo, purtroppo è innegabile, per quanto noi personalmente non consideriamo questo un difetto per altri potrebbe esserlo, perciò se intendete acquistare questo prodotto cercate prima di capire se i 185g possano essere o no un problema per voi. La fotocamera da 8,7 MP scatta immagini fantastiche, ma la cosa ancora più interessante è vedere come si comporta la funzione di Stabilizzazione ottica delle immagini che permette di evitare fastidiosi tremolii durante le riprese dei nostri video.
La qualità costruttiva del dispositivo è eccezionale, a vista da l’idea di essere robusto e pronto a seguirvi ovunque e a giudicare dagli esiti dei molti drop test che si possono trovare su YouTube lo è davvero.
Altro punto a favore del Lumia 920 è la velocità del dispositivo che ci ha sorpreso positivamente fin dalle prime ore di utilizzo, nonostante sia dotato di un processore Dual-core da 1.5Ghz, decisamente più modesto rispetto ai mostri che siamo abituati a vedere equipaggiati su dispositivi Android, il Lumia 920 se la cava alla grande anche con i compiti più difficili, come aprire un file excel di grosse dimensioni.
Vi rimandiamo alle specifiche tecniche Nokia per ulteriori informazioni.

Conclusioni
Nonostante la continua corsa all’ultimo modello che rende presto obsoleti validi prodotti, il Lumia 920 è un dispositivo che viene commercializzato in italia da neanche un anno, perciò per noi non è ancora arrivato il momento di mandarlo in pensione. Attualmente è possibile acquistarlo ad un ottimo prezzo, con il quale potrete avere uno smartphone con tutte le caratteristiche di un top di gamma; il che lo rende una valida alternativa sia per gli utenti che si avvicinano a Windows Phone per la prima volta, sia per quelli che come noi hanno deciso di confermare la loro fiducia al sistema operativo mobile di Microsoft.

Related Posts

About The Author

4 Comments

    • Matteo Spada
      6 Ottobre 2013
  1. Giada Landucci
    17 Ottobre 2013
    • Matteo Spada
      19 Ottobre 2013

Aggiungi Commento