Project Tango – Google mostra i muscoli

Mentre, da un lato, Nokia viene a patti con il diavolo, lanciando la nuova serie X basata su un sistema ibrido tra Android e Windows Phone 8, dall’altro, Google ribadisce al mondo intero la sua grande attività di ricerca ed innovazione. L’ultima novità, uscita dai laboratori ATAP (Advance Tecnology And Project), è il Project Tango, smartphone in grado di percepire e riprodurre su schermo lo spazio tridimensionale che ci circonda, sfruttando una tecnologia simile a quella ormai famosa del Kinect di Microsoft.

Il dispositivo monterà due processi per gestire la grande quantità di informazioni immagazzinate durante le fasi di mappatura

Il dispositivo monterà due processori per gestire la grande quantità di informazioni immagazzinate durante le fasi di mappatura

Il prototipo mostrato è un telefono da 5” che monta hardware e software proprietario per tracciare i movimenti del device all’interno dello spazio 3D, riproducendo una mappa dell’ambiente circostante. Ogni secondo, Tango cattura 250’000 misurazioni dello spazio antistante la fotocamera da 4 MP, con l’ausilio di altri due sensori per percepire la profondità ed il movimento. Il device monta, ovviamente, Android e contiene le API dedicate agli sviluppatori che si dedicheranno alla programmazione di app su misura per questa nuova tecnologia. Saranno, infatti, 200 i fortunati che riceveranno il dev kit il 14 marzo.

Google-Project-Tango

Le applicazioni possibili sono le più svariate. Un punto fondamentale di Project Tango (come visibile dal trailer) sarà la mappatura degli spazi interni per fini di geolocalizzazione indoor. D’altra parte, questa tecnologia punta anche a creare nuove app videoludiche, dedite a trasformare il display in una finestra su un mondo virtuale 3D, preparato su misura per l’ambiente in cui ci troviamo. E’ ancora presto per parlare, ma siamo curiosi di vedere se Tango si tradurrà in un qualcosa di effettivamente utile e interessante per il grande pubblico o se sarà l’ennesimo progetto che, un po’ come i Google Glass, dopo un grande hype iniziale, si sgonfierà con il passare del tempo.

Tags: ,

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento