Twitter vuole ringiovanire, ma rischia il plagio a Facebook

Sicuramente molti di voi, utenti regolari di Twitter, vi sarete già imbattuti in profili diversi da quelli classici. Da alcuni mesi Twitter sta testando la nuova veste grafica per il 2014 sui profili più influenti e attivi come quelli dei marchi famosi e delle celebrità.

Profilo Twitter The First Lady

La prima cosa che balza all’occhio del nuovo profilo è la somiglianza con il classico profilo di Facebook. La foto è stata ingrandita ed è stata spostata sulla sinistra, mentre tutto lo spazio in alto può essere riempito con una foto di copertina, proprio come in Facebook e Google Plus. La grande prevalenza delle immagini aiuta molto le aziende che cercano di pubblicizzarsi sui Social: notoriamente infatti nei profili dei grandi marchi non mancano mai le immagini di qualità. Molto interessante la comparazione di Mashable fra i vecchi e i nuovi profili di alcuni Brand.

Un algoritmo di Twitter poi evidenzierà i post che hanno avuto maggiore engagement (ovvero retweet, preferiti, risposte etc.) differenziandoli dagli altri ingrandendo il carattere di scrittura. Inoltre si potranno gerarchizzare dei contenuti che l’utente vuole far comparire più spesso superando il problema (o forse la caratteristica) del flusso della timeline. Twittando spesso si rischiava di far scomparire dei contenuti che stavano riscuotendo successo. In ultimo si potranno filtrare i Tweet semplici da quelli che rappresentano delle risposte ad altri utenti così da creare un piccolo menù nella parte superiore della pagina.

Nuovo Profilo Twitter Nike

Dalle statistiche e dai rumors pare abbastanza chiaro che la modifica sia stata introdotta per invogliare le “nuove leve” ad utilizzare di più Twitter. I dati mostrano infatti che il 44% degli utenti che ha un profilo non ha mai cinguettato. Questo non è un dato da vedere assolutamente in negativo perché sempre dalle statistiche emerge che molti di questi utenti si connettono lo stesso regolarmente per visualizzare le informazioni e gli aggiornamenti di altri profili. Purtroppo però se non c’è condivisione di contenuti viene a mancare quella parte social del marketing di molti brand importanti; probabilmente il profilo più “familiare” potrebbe aiutare in questo senso coinvolgendo di più gli utenti.
Se i test andranno a buon fine vedremo presto la nuova grafica applicata a sempre più profili. Intanto se volete aderire alla nuova grafica basta cliccare sul seguente link.
E voi cosa ne pensate? Avete un profilo aggiornato?

Related Posts

About The Author

Aggiungi Commento